Dieci Brani……

Postato il Aggiornato il

E’ un po’ che non scrivevo niente, quasi un mese, ma sono abbastanza impegnato con una valanga di cose che devo fare. Mi son preso però una pausa per scrivere un posto su questo blog e parlare, come è giusto che sia, visto l’intento stesso di questo spazio, di musica. Ho deciso quindi di inserire in questo post semplicemente dieci canzoni a cui sono legato emotivamente, perchè mi ricordano qualcosa, tralasciando qualunque aspetto prettamente musicale e\o tecnico…soltanto dei brani che mi hanno accompagnato in determinati momenti, per scelta mia, o perché, semplicemente, è successo, nel corso degli anni. I Brani NON sono in ordine di preferenza.

Soli al Bar, Festival di Sanremo 1996. Uno dei brani che ricordo con maggior chiarezza e piacere, sia del Festival che in generale. Non ho dei ricordi precisi legati a questa canzone, ma è una di quelle che mi emoziona sempre quando la ascolto. http://www.youtube.com/watch?v=I8rA4PD-DKQ

Mistero, Enrico Ruggeri, 1993. Qualcuno la cantava sul pulmino al ritorno da scuola, non ricordo bene chi fosse. Mi sono ritrovato ad ascoltarla in una casa abbandonata, a Veneri, con due amici, con molte lattine di birra sparse per la terra e l’incoscienza del periodo adolescenziale http://www.youtube.com/watch?v=qTph9Va7pDs

Danza delle fate dei confetti, Tchaikovsky, suite da “Lo Schiaccianoci”. Amore a primo ascolto. E se non ricordo male era presente anche in una versione di Tetris come colonna sonora. Qualcuno se la mise come suoneria del cellulare legata al mio nome.Uno dei pochi brani che posso ascoltare all’infinito senza stancarmi. http://www.youtube.com/watch?v=Sw-qcHWdaeg

Noi no, Articolo 31. C’è un momento della vita in cui si pensa di essere diversi dagli altri, in cui ci si ribella agli schemi, in cui ci autoetichetta come “sfigati” e si pensa di essere comunque persone migliori, forse proprio per questo motivo. C’è un momento in cui lo dici a notte fonda fregandotene del vicinato, con le stesse persone con cui ascoltavi Mistero….eh già, erano entrambi i brani dello stesso CD http://www.youtube.com/watch?v=NB3AC9mcLH4

Dormono sulla collina, Fabrizio De Andrè, quando per me Faber era “Il Pescatore” e poco altro. Brano inserito in quello che per me è il suo più bel disco. Ho ancora il disco che mi prestò un amico, non gliel’ho mai reso. Credo che non lo farò nemmeno. Ogni volta che parte l’ultima strofa, “Dov’è Jones il suonatore…..”, sono brividi. http://www.youtube.com/watch?v=hQnyac8YMRI

Ancora tu, Lucio Battisti. Da bambino ascoltavo spesso Battisti perchè mia madre non metteva altro. Ricordo bene questa canzone, alla stazione di Firenze mentre aspettavo il treno per Siracusa.Avevo il walkman rosso con le cuffie mezze rotte, era notte, avevo il cappello in testa e la mia giacca verde, che tanto ho amato,e ogni volta che passava un treno gridavo “eccolo!” http://www.youtube.com/watch?v=qe2-gdYLjdo
Pioggia di Novembre, Vinicio Capossela. Il periodo dei thermos rotti e delle canzoni idiote con un amico in macchina. Il periodo in cui morì mio nonno e comprai il dvd di Saiyuki che non mi è mai tornato indietro. E non era novembre. http://www.youtube.com/watch?v=VQE47heXQKw
La Strada, Modena City Ramblers. La prima volta che l’ascoltai fu agli scout, uscita dei passaggi. Un ragazzo portò la cassetta e lo stereo a pile, il testo per tutti, e la dedicò al nostro caposquadriglia che andava in Clan. Più o meno, non so che fine abbia fatto più della metà della gente che era in cerchio quel giorno e non sono nemmeno così sicuro che mi interessi. http://www.youtube.com/watch?v=cFX0bVLR574
My Funny Valentine, Gary Burton & Friends. Quando iniziai ad appassionarmi al jazz. Nonostante la raccolta di vinili e cassette che avevo in casa comprai alcune raccolte in cd…più moderne per l’epoca. Ancora oggi è la versione del pezzo che preferisco su tutte. http://www.youtube.com/watch?v=rr8IGYy5gus
Carovane, Sergio Cammariere. Brano di un album che ho letteralmente consumato in lunghi viaggi per andare a suonare e a casa e che mi ha accompagnato nell’inverno di quattro anni fa. Ammetto di averlo riscoperto di recente, mi ero quasi dimenticato di lui. http://www.youtube.com/watch?v=cJ-QC8ljRmc
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...