Se non sai dove stai andando non puoi perderti…ma rischi di non arrivare in alcun luogo

Postato il Aggiornato il

DISCLAIMER: Mi sono accorto di aver già fatto un post con questo titolo, esattamente un anno fa a seguito di quello che scrissi su facebook….l’articolo lo ritrovate qua

Esattamente un anno fa, sulla bacheca di Facebook, scrivevo questa frase, un pensiero che mi venne in mente, per la prima volta, molti anni fa durante una camminata in montagna:

Se non sai dove stai andando non puoi perderti…ma rischi di non arrivare in alcun luogo

Il primo commento ricevuto, dopo anni di “cavolo che pensiero profondo” è stato invece quello di un’amica che, citando Lewis Carroll, mi dette pure l’idea per il sottotitolo di questo blog:

If you don’t know where you are going, any road will get you there

C’è questa cosa, in me, questa wanderlust incombente e pesante che non mi lascia stare, una voce che mi dice di andare via ma senza dirmi dove. E finché non capisco dove ha senso pensare di partire, lasciare tutto, anche le cose che mi fanno stare bene, per rischiare di perdermi dentro me stesso più che in chissà quale strada?

Non lo so ancora, ma sento che piano piano ci sto arrivando alla soluzione del problema, senza troppi sforzi…forse devo solo aspettare che tutto si manifesti come un’epifania e mi renda chiaro cosa devo fare. O forse quello zaino poggiato sul tavolo, in attesa di essere riempito, è la risposta a tutto…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...